Assicurazioni

Assicurazioni 2.0: Stipulare l’Rc auto da smartphone

assicurazione-auto-smartphoneIn ogni casa, per una questione di comodità, sono presente tanti mezzi motorizzati. Gli studi commissionati dalle associazioni di categoria, evidenziano come uno dei comparti che non ha conosciuto crisi è, infatti, quello concernente la “motorizzazione familiare”. Non è difficile che una famiglia possieda una o due auto, qualche moto e qualche mezzo “minore” (i cosiddetti motorini). Il comune denominatore di questo “parco auto” è il bisogno che essi hanno di una “copertura assicurativa”, cosa questa che incide in maniera sostanziale sull’intero budget familiare.

Le assicurazioni di responsabilità civile.

L’assicurazione civile delle auto non è altro che un “contratto” di diritto civile. Con la stipula di quest’ultimo il “contraente”, (l’automobilista) dietro il pagamento di un corrispettivo in denaro (il premio assicurativo) trasferisce il rischio di un eventuale incidente alla società assicurativa. La stipula delle assicurazioni civili per i mezzi meccanici è obbligatoria, e il mancato rispetto della legge (la 990 del 1969) comporta pesanti sanzioni.

Evoluzioni delle assicurazioni.

Le assicurazioni sono stipulate presso le compagnie assicurative, esse sono capillarmente presenti su tutto il territorio nazionale. L’evoluzione del contratto assicurativo, ha portato negli anni un costo unitario per polizza sempre maggiore, rendendo l’assicurazione la terza spesa in ordine di grandezza, relativa a un mezzo meccanico. Nel tempo le compagnie assicurative hanno incrementato il “premio assicurativo” e hanno inserito durante la stipula del contratto “garanzie” sempre maggiori. Quest’ultime però non hanno fatto altro che far lievitare il costo, e allo stesso tempo rendere sempre più difficile la “comparazione” sulla convenienza della società. Oggi l’automobilista si trova, quasi costretto a confrontare i vari premi proposti dalle società, non è raro che da tale confronto si riesca a risparmiare una “cifra importante”

Gli strumenti di comparazione.

Fino a poco tempo fa chi voleva compiere un confronto tra le varie offerte, non aveva altra scelta che dotarsi di pazienza e contattare le agenzie di assicurazione. Questo processo a volte lento, rendeva il cambio di società difficile e, di fatto, “fidelizzava forzatamente” il cliente a una compagnia. Con l’avvento della rete sono sorti dei siti che hanno come “mission” la comparazione dei vari “premi” proposti dalle assicurazioni. Una delle società più attive in questo settore è raggiungibile all’indirizzo internet www.facile.it. La società opera il confronto di tutti i tipi di assicurazioni per le auto, tramite un “form” molto semplice. All’utente è fornita la possibilità di visionare immediatamente, a parità di “garanzie” offerte, il prezzo finale e di decidere in completa autonomia, se procedere alla stipula del contratto. Tutto questo avviene via web ma non solo: la vera rivoluzione italiana di Facile.it è la possibilità di gestitre il 100% delle funzioni del sito anche via smartphone, grazie alla prima applicazione per assicurazioni in Italia.

I miglioramenti degli strumenti virtuali.

Ultimamente il sito facile.it ha presentato una novità che si pone all’avanguardia in Europa. Sulle sue pagine è possibile non solo confrontare il prezzo dell’assicurazione, ma procedere immediatamente all’acquisto. L’app progettata da un team italiano, è al momento utilizzabile solamente dai clienti apple, ma la società che l’ha lanciata ha assicurato, che presto ne sarà rilasciata una versione per i dispositivi android. L’applicazione permette l’acquisto immediato della polizza scelta e allarga il mercato assicurativo, permettendo una “concorrenza maggiore” tra le compagnie e di conseguenza una maggiore convenienza per l’utente finale. Il contratto assicurativo una volta scelto, è pagato tramite carta di credito, ed è “completato” tramite un collegamento telefonico con gli addetti della società.

Lascia un commento!

0