Auto

L’Audi R8 diventa Spyder

E’ ufficiale, l‘Audi R8 diventa una Spyder con il suo V10 5.2 da ben 540 cavalli, prestazioni in linea con Ferrari e Lamborghini, cosi come per il prezzo assai elevato e inaccessibile.
audi-r8-spyder-2016_3

Audi ruggisce in pista con la Spyder

Audi debutta al Salone di New York con una nuova R8 versione Spyder, una vettura dai costi e dalle prestazioni elevati, parliamo di una cifra che si aggira sui 200.000 euro, in netta competizione con la Ferrari 488 Spider e la Lamborghini Huracan Spider. La nuovissima Audi R8 Spyder, sfoggia una potenza di 540 cavalli con un telaio sofisticato, trazione integrale e sospensioni di alta qualità.

Il lancio della vettura salvo imprevisti è fissato per la fine dell’anno. Rispetto alla tradizionale coupè, presenta una capote in tela ripiegabile elettricamente (20 secondi per aprirsi e chiudersi) con un funzionamento garantito fino ad una velocità di 50 km/h. Il peso della vettura è di 1.612 chili con telaio leggero e resistente, ideato in alluminio e fibra di carbonio. Il peso del telaio si attesta sui 208 chili con una rigidità strutturale superiore del 50% rispetto la vecchia generazione. Motore situato centralmente con frazionamento V10 e cilindrata a 5.2 litri con una coppia di 540 Nm, in grado di fare un’accelerazione da 0 a 100 in soli 3,6 secondi per una velocità massima di 318 km/h.

Le novità non finiscono qui, la dotazione tecnica della vettura si completa con una trasmissione S Tronic a 7 marce e trazione integrale 4 in grado di inviare fino al 100% della coppia alle ruote poste anteriormente, in condizioni di emergenza. La dotazione include tecnologie di alto livello con quadro strumenti digitale, fari anteriori a LED, connettività internet per i passeggeri, sedili a guscio, impianto audio Bang & Olufsen e 2 alto parlanti presenti nei sedili. La produzione avverrà presso l’impianto tedesco Neckarsulm.

Se volete vedere la nuova vettura di Audi in azione, non vi resta che ammirarla tramite il seguente video:

Lascia un commento!

0