Auto

Noleggio Auto a Lungo Termine: Vantaggi e Svantaggi

Complice la crisi economica attuale e i costi sempre più elevati per acquistare un’auto, negli ultimi anni sta dilagando sempre di più la “moda” del noleggio a lungo termine, una formula semplice e innovativa che consente a privati e aziende di semplificare i costi di gestione di auto e furgoni.

Ma cosa si nasconde dietro il noleggio auto a lungo termine e quali sono i vantaggi e gli svantaggi che occorre conoscere e valutare?

vantaggi-svantaggi-noleggio-lungo-termine

La prima domanda in assoluto che deve porsi chi ha deciso di vagliare questa possibilità è “Quanti chilometri all’anno percorro di media?”. Sembra una domanda banale, ma in realtà non lo è: esistono sicuramente delle soglie minime di chilometri annui sotto i quali i vantaggi di scegliere questa formula si affievoliscono; inoltre non bisogna dimenticare che il contratto di noleggio si basa sul chilometraggio stimato, con conseguenti pagamenti di extra qualora si eccedesse il numero di chilometri annui prestabilito.

Altra domanda importante da porsi in fase di valutazione acquisto o noleggio auto è dopo quanto tempo stimiamo di voler cambiare l’auto, ovvero se siamo persone cui piace spesso cambiare auto o se paradossalmente vediamo l’auto come un investimento a lungo termine, un po’ come dire acquisto l’auto e la porto avanti “fino alla fine”.

Per cercare di sciogliere ogni dubbio vedremo quest’oggi quali sono i principali svantaggi del noleggio a lungo termine e quali sono invece le ragioni per le quali potrebbe essere conveniente.

Svantaggi del Noleggio: perchè è meglio acquistare un’auto

Partiamo immediatamente con il citare i principali motivi per i quali è preferibile l’acquisto di un’auto. Come accennato in precedenza due fattori molto importanti sono legati al chilometraggio e all’eventuale decisione di cambiare auto. Ogni contratto di noleggio prevede un chilometraggio annuo (es. 30.000 o 60.000 km): superata la soglia prestabilita le società di noleggio prevedono un pagamento di un extra, che alle volte è elevato e rischia di non rendere più profittevole la formula.

Altro problema da considerare è il periodo di “possesso” dell’auto: un periodo relativamente breve (ricordiamo che si parla di almeno 2 anni come noleggio minimo) è sicuramente un aspetto che può essere vantaggioso per il noleggio; se al contrario non si ha intenzione di cambiare l’auto per i prossimi 6-8 anni allora è sicuramente preferibile l’acquisto, in quanto i costi possono essere ammortizzati nel lungo periodo. Strettamente legato all’ammortizzamento della spesa, e da non sottovalutare assolutamente, è inoltre la possibilità di permuta o rivendita dell’auto nel caso si sia deciso per l’acquisto (il cosiddetto valore di permuta): spesso rivendendo a privati o sfruttando particolari incentivi il proprietario di un’auto ha in fase di acquisto un notevole sconto sulla vettura nuova, situazione che per ovvie ragioni non si presenta nel caso di un noleggio.

Ultimo aspetto è legato al canone fisso: sicuramente la formula del canone è da annoverarsi tra i vantaggi (come vedremo in seguito), ma è pur vero che nel caso per qualsiasi motivo decidessimo di tenere fermo il veicolo per un certo periodo o avessimo sovrastimato i chilometri annui, avremmo un costo del canone fisso da continuare a corrispondere e che potrebbe rivelarsi “impegnativo” da gestire.

Vantaggi del Noleggio A lungo Termine

Visti gli svantaggi, passiamo adesso a vedere quali sono invece i punti a favore e quindi i motivi per i quali risulta essere conveniente il noleggio a lungo termine.

In primis e il più evidente in assoluto è quello dei costi iniziale e dei costi di gestione, traducibili con una sola espressione, il canone fisso. Citato anche tra gli svantaggi, il canone fisso in un “regime normale” è il massimo vantaggio della formula: ogni mese sappiamo per certo quanto è il costo della nostra auto, senza preoccuparsi più delle spese accessorie come bolli e assicurazioni, ma soprattutto senza preoccuparsi dei costi di manutenzione e delle spese impreviste (sostituzione pneumatici, riparazioni della vettura, tagliandi, soccorsi stradali…). Alla stipulazione del contratto infatti l’automobilista concorda il canone fisso da corrispondere e, a seconda della società cui si rivolge, può decidere di utilizzare una formula di noleggio senza anticipo (un po’ come nel caso di acquisto di un’auto nel quale è possibile pagare una quota iniziale in anticipo) o con anticipo.

Altro vantaggio offerto dal noleggio è relativo ai benefici fiscali: in caso di aziende, professionisti e agenti di commercio i costi relativi all’IVA possono essere scaricati, consentendo in alcuni casi una detraibilità fino al 100%. Per quanto riguarda quest’ultimo aspetto prettamente economico, il discorso diventerebbe forse troppo complicato da affrontare, viste le numerose sfaccettature esistenti. Il consiglio pertanto è quello di leggersi questo articolo su Tasse-Fisco.com per avere una panoramica generale dell’argomento, prima di rivolgersi al proprio commercialista di fiducia per avere ulteriori e più dettagliate informazioni.

E tu, hai avuto già esperienza con questa formula? Quali sono secondo te i maggiori vantaggi e gli svantaggi rilevati?

Lascia un commento!

0