News

Italia e stati esteri: confronto comportamenti verso il mercato dei comparatori online

Che cos’è un comparatore online

Un sito comparatore è un sito internet in grado di confrontare i prezzi, i premi, i costi e le garanzie di una polizza assicurativa di interesse del consumatore. Il sito di comparazione offre un servizio utile per chi deve stipulare una nuova polizza o deve rinnovare la propria avendo sotto controllo in poco tempo tutte le possibilità offerte dal mercato. In questa analisi ci aiuteranno i broker del portale di assicurazioni online MioAssicuratore.it

mioassicuratore

Storia dei comparatori online

I comparatori online di polizze assicurative sono nati nel 2000 nel Regno Unito in concomitanza con il grande sviluppo della rete internet. Nello stesso anno la tipologia di sito ha fatto la sua comparsa anche in Italia per mano dell’IVASS (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni).

Inizialmente la comparazione online si occupava in modo prevalente del confronto di polizze rc auto, mentre negli anni più recenti è diventato possibile mettere in paragone anche altre tipologie di polizze assicurative come per esempio quelle professionali, di viaggio, casa, infortuni e via dicendo.

Come funzionano i comparatori online

I comparatori online offrono al consumatore la possibilità di confrontare i prezzi e i costi di una polizza assicurativa di vario genere a fronte dell’inserimento dei dati necessari per farlo. Scegliendo il sito di comparazione, il procedimento per richiedere i preventivi delle diverse compagnie assicurative è molto semplice. E’ richiesto l’inserimento di dati anagrafici e delle specifiche clausole richieste a seconda della tipologia di polizza. Alcuni siti offrono il preventivo, per le compagnie affiliate, in tempi immediati, per altri invece bisogna attendere fino a 24 ore. Si ha accesso in questo modo ad un elevato numero di preventivi per la stessa polizza in pochissimo tempo se consideriamo l’impegno che richiederebbero altrettanti appuntamenti in agenzia.

L’uso dei comparatori online in Italia

6 italiani su 10 utilizzano abitualmente i siti di comparazione online per scegliere la propria polizza.  La percentuale si alza se si fa riferimento alle polizze dirette, la quota raggiunge il 79% secondo l’indagine Nextplora.

I dati dello studio Ania rivelano che il 44% delle nuove polizze giunge dai siti di comparazione online, un dato particolarmente interessante che prevede un ulteriore incremento delle polizze stipulate da internet.

In Italia gli utilizzatori dei comparatori online sono il 42% per la ricerca di preventivi assicurativi. Il 27% impiega solo internet per trovare le informazioni riguardanti i preventivi in ambito assicurativo. L’11% invece arriva anche alla consultazione dei fascicoli informativi (dati MPS marketing problem service).

Il mercato delle polizze tramite comparatori online non può che essere in crescita nel Bel Paese, visti i dati interessanti degli utilizzatori. Se quasi tutti gli italiani passano da un sito comparatore prima di una stipula o di un rinnovo, c’è ancora margine per migliorare i risultati di sottoscrizione online.

L’uso dei comparatori online all’estero

Il Regno Unito, forse anche per aver dato il via al sistema della comparazione online delle polizze, rimane il primo in classifica per numero di contratti stipulati tramite web. Nel Regno Unito ad oggi il 70% delle polizze auto viene stipulato online tramite l’uso dei siti di comparazione assicurativa. In Francia il tasso di sottoscrizione raggiunge il 30%, mentre in Spagna il 50%. 

L’uso dei comparatori è massiccio anche per altri Paesi europei come per esempio Germania e Svizzera.

Negli Stati Uniti e in Canada troviamo invece una percentuale irrisoria di cittadini che scelgono internet come intermediario, siamo sotto il 5%.

In Europa dunque è rilevante l’uso dei comparatori online per la scelta della migliore assicurazione, per lo meno per quanto riguarda la responsabilità civile auto, e i dati mostrano una crescita costante per il mercato web. Nel resto del mondo ancora non si è sviluppato il mercato dei comparatori online allo stesso modo.

(Letto 125 volte, 1 letto oggi)

Lascia un commento!

0